METAMORFOSI

Poesia di Marco Cavallero

Voce di Graziella Brusa

Illustrazione di Domenico Laghezza

Le storie di Nina

Se cerchi la sua voce
non abita più qui 

Vedi 

Le luci sono spente
l'uscio aperto 
all'arrivo di nessuno
e piante estranee 
crescono liberamente
spontanee ed indifferenti

A terra stanno ancora i suoi dischi
che più  nessun grammofono 
potrà far rivivere

Ritagli di giornale 
danzano nell'aria sospesa
girato contro una parete
un ritratto

E di lontano stridono i gabbiani

C'è nella vita un anelito
all'iridescenza di un nume
che illumina e significa
la strada dei sensi e del cuore

C'è nella vita un abisso
che un giorno ti ha guardato dentro

C'è nella vita uno specchio
che un giorno ti ha restituito Te Stesso

C'è nella vita un cammino
che un viandante notturno percorre in un viaggio d'inverno

C'è nella vita un istante in cui le mani libere ti restituiscono
al tuo volto

Se questa poesia ti ispira condividila tra le persone che conosci e che pensi possano trarne piacere e giovamento, cliccando i tasti qui sotto.

Metamorfosi

Musica di sottofondo da : https://audiotrimmer.com/it/royalty-free-music/

Grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.