Gallerie

IL RITRATTO DELLA DEA

di Elsa Rubino

Testo di Graziella Brusa

la Dea del deserto
la Dea andalusa
La Dea fatale
La Dea del Mistero
La Dea del Sol Levante

La Dea della Purezza

“...cosa avevano di speciale ognuna di loro? Qual’era il loro tratto particolare? E delle donne in generale sappiamo descrivere in una sola riga un loro tratto distintivo o un loro sogno, o addirittura una loro speranza?

Forse no, la femminilità è qualcosa di difficile da disegnare.”

tratto da “I fantasmi di Apollonia Birot

Inserisco anche un componimento, suggerito nel commento da Caterina, che fa parte di alcuni testi gnostici, una raccolta risalente al II e III secolo d.C., ritrovati proprio nel 1945 in Egitto a Nag Hammandi.

L’ho trovato molto bello.

Cosa ne pensi?

Io fui mandata avanti dal potere,
ed io sono venuta presso coloro
che riflettono su di me,
ed io sono stata trovata tra quelli che mi cercano.

Cercatemi, voi che meditate su di me, e voi uditori, ascoltatemi.

Voi che mi state aspettando, portatemi a voi.
E non allontanatemi dalla vostra vista.

E non fate in modo che la vostra voce mi possa odiare, e neppure il vostro ascolto.

Non ignoratemi.

Perché io sono la prima e  l'ultima.
Io sono l'onorata e la disprezzata.
Io sono la sposa e la vergine.
Io sono la madre e la figlia.
Io sono le membra di mia madre.
Io sono la sterile.
E molti sono i miei figli.
Io sono colei il cui matrimonio è grande, eppure io non ho marito.
Io sono la levatrice e colei che non partorisce.
Io sono il conforto dei miei dolori del parto.
Io sono la sposa e lo sposo.
ed è mio marito che mi generò.
Io sono la madre di mio padre e la sorella di mio marito
Ed egli è la mia progenie [...]
Datemi ascolto,
Io sono quella che è caduta in disgrazia e colei che è grande.

Vota la galleria e indica nei commenti quale tipo di donna ti piacerebbe essere o quale tipo di donna sei?

A me piacerebbe essere la Dea del Mistero!

Chi è Elsa Rubino:

Elsa è giovanissima, è nata nel 1995 a Torino.

Si è laureata nel 2019 in Lingue e Letteratura straniera, ora insegna.

E’ appassionata dell’arte e come puoi vedere e portata per l’illustrazione ed il disegno, specialmente il ritratto.

Che ne dici, non è bravissima?

Amore al tempo della pandemia

Storia fotografica di ADRIANO RUBINO

Testo di Graziella Brusa

“E se vivessimo e basta, solo per la gioia di vivere, senza imposizioni, senza comandi.

Gustando ogni mattina, ogni rinascita della nostra anima, come fosse unica.

Gli uccelli cantano sugli alberi già dall’alba e richiamano il disco solare che arrossa l’orizzonte.

Il sole infiamma il mezzodì del nostro lungo giorno e si spegne nel colore viola del tramonto, lasciando alla natura tutta la speranza di un nuovo chiarore.

Una parte di noi si risveglierà carica di gioia per l’opportunità di vivere ancora.

Un’altra si trasformerà.

Il nostro sole con al seguito l’intera galassia, in un tempo che noi non immaginiamo nemmeno, colliderà con altri pianeti e si alzerà uno tsunami magnifico.

Tu cosa farai?

La pandemia ci ha isolati e rallentati; molti di noi hanno potuto osservare quello che stava intorno a loro così come ha fatto Adriano.

Si sono soffermati, con lentezza, su quello che ci circonda, su quello in cui siamo immersi, sugli altri esseri che popolano questo Pianeta.

Maggior consapevolezza per la natura, gioia nello stare in natura e amore per essa.

Così con gli animali e tutti gli esseri del Creato.

E voi in che cosa siete cambiati?

That’s Amore!

Adriano Rubino

Chi è Adriano Rubino?

Nato a Manfredonia nel 1964 e trasferito, con la famiglia, a Rivoli nel 1970.

Pittore, incisore, scultore autodidatta.

Appassionato di fotografia.

Allevatore di farfalle, canarini, pappagallini.

Adora la natura.

OPEN CALL PER SCRITTORI, FOTOGRAFI ED ILLUSTRATORI

Rivolto a chi?

A te, scrittore, poeta, illustratore, fotografo a collaborare con questa nuova tipologia di rivista, dedicata ai momenti di disattenzione.

Qualcosa di nuovo, qualcosa che è nato dall’isolamento, dal momento di attenzione per riempire il vuoto.

Qualcosa di rivolto a tutti, al popolo dei sognatori, al popolo della speranza, all’esistenza tutta!

Attraverso le storie…raccontate con la vostra sensibilità.

Continua a leggere OPEN CALL PER SCRITTORI, FOTOGRAFI ED ILLUSTRATORI